Loading...

Proposta di Abbonamento

Contratto Si prega di leggerlo attentamente.

Oggetto

È oggetto di questo contratto la fornitura dei servizi e/o la vendita di beni. Quanto descritto in questo contratto rappresenta le condizioni generali e la descrizione dei servizi offerti dal Fornitore al Cliente.

Abbonamento mensile

L’importo mensile è pari a euro 250.

Modalità di pagamento

Il pagamento dell’importo delle prestazioni di cui al presente contratto deve essere effettuato anticipatamente prima dell’erogazione dei servizi.

Descrizione generale dei servizi/prodotti

  1. Il servizio prevede la gestione dei social network preventivamente concordati con il cliente e la gestione dei contenuti (testi e foto) del sito web forniti dal cliente.
  2. Il servizio prevede l’invio di una newsletter mensile contenente le promozioni o le news al database fornito dal Cliente stesso o al database costruito tramite le attività di promozione di Mr. Social Marketing. I contenuti (testi e foto) devono essere forniti dal cliente.
  3. Il servizio prevede il restyiling del sito web o la realizzazione del sito web. I contenuti (testi e foto) devono essere forniti dal cliente.

Durata, conclusione e recesso dal contratto

Questo contratto ha validità dalla data della sua stipula. Il contratto si rinnova tacitamente alle stesse condizioni salvo una diversa comunicazione di una delle parti e comunque fino all’effettiva erogazione dei servizi di Mr. Social Marketing. La comunicazione di recesso dal presente contratto dovrà pervenire a mezzo raccomandata A/R almeno 30 giorni prima della scadenza annuale. Quanto previsto dagli articoli “Copyright e proprietà” e “Termini di licenza” di questo contratto resterà valido anche dopo eventuale scadenza, risoluzione, recesso.

Clausola risolutiva espressa

Il presente contratto si risolve di diritto, ex art. 1456 C.C., autorizzando il Fornitore a interrompere i servizi senza preavviso qualora il Cliente ceda in tutto o in parte i prodotti o i servizi a terzi, senza il preventivo consenso scritto del Fornitore, oppure non provveda al pagamento di almeno 2 mensilità. Il Fornitore ha inoltre il diritto di intraprendere azioni legali qualora uno o più dei predetti punto gli cagionasse danno. Il cliente, inoltre, può decidere di recedere dal contratto senza alcuna motivazione a partire dal terzo mese dal pagamento della prima mensilità. In qualunque caso, il Cliente ha diritto ad ottenere dal Fornitore le credenziali per la gestione del sito e della pagina fan.

Limitazione di responsabilità

Il Cliente mantiene la piena titolarità dei materiali da lui forniti (con “materiali” s’intende, a titolo d’esempio non esaustivo: testi, loghi, marchi, immagini, audiovisivi, documenti, grafici, schemi, progetti, ecc.), siano essi anche sensibili o personali, assumendo ogni responsabilità in ordine al loro contenuto e alla loro gestione, con espresso esonero del Fornitore da ogni responsabilità e onere di accertamento e/o controllo al riguardo.

Il Fornitore perciò, pur adoperandosi affinché ciò non avvenga, non può essere ritenuto responsabile in alcun caso per l’uso di dati, consegnati e/o richiesti dal Cliente, che fossero, all’insaputa del Fornitore stesso, coperti da diritto d’autore.

Il Cliente utilizza i servizi a proprio rischio, Il Fornitore non è responsabile nei confronti di alcuna parte per controversie legali/civili o amministrative, danni indiretti, specifici, incidentali, punitivi, cauzionali o consequenziali (a titolo esemplificativo ma non esclusivo: danni in caso d’impossibilità di utilizzo o accesso ai servizi, perdita o corruzione di dati, di profitti, di clientela, danni d’immagine, interruzioni dell’attività o simili), causati dall’utilizzo o dall’impossibilità di utilizzare i servizi e basati su qualsiasi ipotesi di responsabilità inclusa la violazione di contratto, la negligenza, o altro, anche nel caso il cui il Fornitore sia stato avvisato della possibilità di tali danni e nel caso in cui una clausola prevista dal presente contratto non abbia posto rimedio.

Il Fornitore non può essere ritenuto responsabile per malfunzionamenti dei servizi, causati da problemi tecnici su macchinari, server, router, linee telefoniche, reti telematiche, ecc. di sua proprietà o di società selezionate per offrire i servizi.

Non sono attribuibili al Fornitore malfunzionamenti dei servizi, perdite di dati, diffusione accidentale di dati personali o sensibili, e qualsiasi altro tipo di danno verificatosi a seguito di attacchi da parte di pirati informatici, ladri, hacker, cracker, virus, ecc.

Il Fornitore non può essere ritenuto responsabile per disservizi, interruzioni dei servizi e/o danni imputabili a causa di forza maggiore quali incidenti, incendi, esplosioni, scioperi, serrate, terremoti, disastri, alluvioni, sommosse, e altri eventi di difficile o impossibile previsione che impedissero, in tutto o in parte, di adempiere nei tempi o nei modi concordati ai termini di contratto.

Il Fornitore non può essere ritenuto responsabile per il malfunzionamento dei servizi a causa di non conformità e/o obsolescenza degli apparecchi dei quali il Cliente o terze parti sono dotati.

Il Fornitore non può garantire al Cliente introiti sicuri derivanti dallo sfruttamento dei servizi.

Qualora una limitazione, esclusione, restrizione o altra disposizione contenuta in questo contratto sia giudicata nulla per un qualsivoglia motivo da parte di un Foro competente e il Fornitore diventi di conseguenza responsabile per perdita o danno, tale responsabilità, in sede contrattuale, civile o altro, non potrà eccedere il prezzo di listino applicato dal Fornitore per il tipo di servizio venduto.

Clausola compromissoria per l’arbitrato

Ogni eventuale controversia concernente l’interpretazione e l’esecuzione di questo Contratto sarà deferita, con apposito ricorso, a un Collegio arbitrale da adire nel termine perentorio di 10 (dieci) giorni dal momento in cui il provvedimento contestato è stato portato a conoscenza della parte. La città sede del Collegio arbitrale è quella in cui ha sede il Fornitore. Il ricorso dovrà essere depositato nel termine di cui sopra, a pena di decadenza, presso la sede del Fornitore. Il Collegio arbitrale – che deciderà quale amichevole compositore, senza formalità di procedure e nel più breve tempo possibile – sarà composto di tre membri: il primo designato dal Cliente; il secondo designato dal Fornitore; il terzo, con funzioni di Presidente, sarà nominato dagli arbitri designati. Per ulteriori contenziosi resta comunque competente il foro della città in cui ha sede il Fornitore.

Informativa sul trattamento dei dati personali

I dati personali richiesti e raccolti durante le comunicazioni tra le parti, in rispetto della Legge sulla Privacy n. 675 del 1996 e del Dlgs n.196 del 2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”:

  1. sono raccolti e trattati elettronicamente e/o meccanicamente con lo scopo di:
  2. attivare e mantenere nei confronti del Cliente le procedure per l’esecuzione dei servizi richiesti;
  3. mantenere un privato archivio clienti;
  4. mantenere un pubblico archivio lavori (che potrà mostrare: immagini delle opere, ragione sociale del Cliente, indirizzo web del Cliente);
  5. sono obbligatori per fornire al meglio i servizi richiesti;
  6. se non forniti non permetteranno l’espletamento dei servizi richiesti;
  7. saranno trattati da incaricati del Fornitore circa l’espletamento dei servizi richiesti e di quanto indicato alla lettera a);
  8. potranno essere comunicati a soggetti terzi delegati all’espletamento delle attività necessarie solo per l’esecuzione del contratto stipulato, ma in nessun altro caso ceduti, venduti o barattati.

Titolare al trattamento dei dati personali è ANTONINO GIANLUCA GIACALONE Via ROMA 62, MARSALA. Il Cliente gode di tutti i diritti in base alle Leggi e al Dlgs citati, e alle normative in vigore all’atto della firma. Ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 1341 e 1342 C.C. firmando questa e le altre pagine di contratto ci si dichiara edotti d’ogni sua parte, a conoscenza dei propri diritti, e le si accetta e sottoscrive, con esplicita accettazione degli artt. 2,3, 4, 6, 8.